salta la barra
 

Altri protagonisti

Suor Maria Cecilia Vannucchi, nata a Capalle il 29 Ottobre del 1901. Coraggiosa madre superiora che ospitò nel convento di S.Niccolò il CLN locale.
Diceva:
"...le suore erano impagabili e straordinarie:
hanno dato la medaglia a me, ma è il convento che rappresentavo"
.


Mario Martini, comandante militare della Resistenza nel Pratese.

Suo figlio fu deportato nei campi di concentramento in Germania a seguito degli scioperi del Marzo del 1944 e fu uno dei pochi superstiti che riuscì a tornare in città.

Romeo Pacini, commissario Politico della Brigata Buricchi prima del Ferri.

Paolo Vezzi, rappresentante del Partito Comunista in seno al CLN pratese.

Wilmar Parrini, muratore antifascista, da sempre perseguitato politico, aderì senza riserve alla Resistenza, ucciso il 27 Luglio del 1944 sul Montalbano dai tedeschi, dove stava portando dei fondi raccolti a Prato in favore dei Partigiani.

Vittorio Mattei, partigiano del settore Vannini.

Nello Niccolai, partigiano della Catena di Quarrata.

Ada Giugni, staffetta della brigata Buricchi.


Ofelia Giugni, staffetta della brigata Buricchi. Insieme alla sorella Ada, con molto coraggio e parecchia fortuna riuscirono a burlare sia i tedeschi che i fascisti.
Ofelia, recentemente scomparsa, è stata la compagna del Comandante Armando Bardazzi

Raimondo Fiaschi, partigiano gravemente ferito nell'alveo del torrente Vella la mattina del 6 settembre del 1944.

Giuseppe Carpini e Renato Tucci, partigiani uccisi nello scontro con i tedeschi presso il Fabbricone in via Bologna il 7 settembre del 1944.


Francesco Santesi era partito con altri giovani da Montale per unirsi alla formazione dei Faggi di Iavello per la discesa.
Fu trovato morto da un pastore quarantasei giorni dopo.
Non si conoscono le cause della morte.

Otello Galardini, presidente CLN Pratese.

Aldo Petri, responsabile Partigiano e autore del libro: Il coccodrillo verde.